progetto care@home

care at homeapulian living labsinnovapuglia

vai al sito del progetto

 

Sistema informativo integrato per la gestione della continuità delle cure tramite assistenza domestica ed organizzazione degli interventi sociosanitari in pazienti fragili.

Data di inizio del progetto 21/08/2013 – Data di Termine del progetto 20/08/2014
Il progetto fa parte del Bando Apulian ICT Living Labs della Regione Puglia

Dominio di riferimento: “Salute, Benessere e Dinamiche Socio-Culturali”

Descrizione

Uno dei punti qualificanti di un sistema maturo di welfare è la corretta ed efficiente valutazione del grado di autosufficienza e dello stato di salute dei cittadini, specie dei soggetti più fragili, che necessitano di assistenza sociale e sociosanitaria. Sebbene sia evidente la centralità dell’ospedale nelle fasi iniziali della malattia per gli aspetti diagnostico-terapeutici, la struttura ospedaliera non è in grado di offrire nelle fasi successive, risposte adeguate alle esigenze dei pazienti che sono affidati alle strutture sanitarie territoriali e alle cure familiari. Gran parte dei pazienti, pur presentando situazioni di fragilità o declino funzionale, anche legati a cronicità dovute a malattie rare, sono comunque dotati di potenzialità tali da mantenere un buon livello di autonomia se affiancati da opportuni sistemi di assistenza remota e di monitoraggio che possano vigilare sul loro stato di salute, rilevare eventi critici quali caduta o perdita di equilibrio, essere di aiuto nell’espletare le attività quotidiane, favorire la comunicazione con familiari ed operatori sanitari ed operare un coordinamento delle diverse attività di terapia o riabilitazione.

Il presente progetto mira alla realizzazione di un sistema integrato in grado di effettuare una registrazione periodica, presso il domicilio dell’assistito, di tutti quei parametri utili a monitorare nel tempo le condizioni di salute, in un’ottica multidimensionale, utilizzando un dispositivo mobile. I dati raccolti saranno trasferiti, utilizzando dei protocolli di sicurezza appropriati, presso un server centrale in una banca dati che possa essere interrogata dai soggetti autorizzati. Il sistema permetterà di rappresentare i dati di sintesi e quelli di dettaglio dei singoli pazienti evidenziandone le variazioni significative e segnalando, attraverso algoritmi opportuni, la necessità di un intervento. Consentirà inoltre di registrare le prestazione dei diversi operatori in una cartella clinica sociosanitaria, consultabile da ciascun operatore per quanto attiene alla sua competenza consentendo una comunicazione multilivello.

Visita la pagina di presentazione del progetto Care@Home all’interno del sito ufficiale dei Living Labs della Regione Puglia