Renewal GdM

 

Pubblicato Venerdi 11 Novembre 2011Renewal gdm

su La gazzetta del Mazzogiorno – Puglia e Basilicata

 

L’innovazione pugliese alla conquista della Cina

Dopo il Guangdong, Vendola visita la provincia dello Zehjiang

 

Dopo il Guangdong, lo Zehjiang. Continua nella provincia cinese con il porto più grande del mondo come rendimento (il porto nella città di Ningbo) la missione istituzionale del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola in Cina. Una missione che per la prima volta vede imprese e distretti pugliesi portare in Cina il know-how italiano nel settore delle rinnovabili, del risparmio energetico e della protezione ambientale.
Ieri Vendola ha inaugurato prima l’ottava edizione della manifestazione China-Italy Regional Innovation & International Technological Projects 2011 alla presenza delle massime autorità politiche locali (tra queste il vice governatore Mao Guanglie ed il console generale d’Italia a Shanghai Vincenzo De Luca) e subito dopo il padiglione italiano presente all’interno della Fiera. All’inaugurazione anche delegazioni internazionali di oltre 10 paesi provenienti da vari continenti e più di 30 imprese delle regioni italiane, Puglia, Emilia Romagna e Toscana, tre delle cinque regioni coinvolte nei progetti del programma MAE /Regioni/Cina. Vendola è stata l’unica autorità straniera a parlare nel corso della cerimonia ufficiale di inaugurazione.
Ciò che dobbiamo perseguire attraverso l’innovazione – ha dichiarato Vendola – è certamente la crescita economica, ma altrettanto necessariamente la salute delle persone, il benessere diffuso, la salute delle nostre città».
Grande è l’attenzione che, dopo la ricca provincia meridionale del Guangdong, anche quella dello Zhejiang mostra per le tecnologie ambientali e l’innovazione tecnologica in generale. Per questo, particolarmente attesa era la presenza ad Hangzhou delle realtà imprenditoriali pugliesi impegnate nella missione tecnica attualmente in corso.
Organizzata per conto della Regione Puglia dall’Arti, l’Agenzia regionale per la Tecnologia e l’Innovazione che gestisce il progetto RENEWAL nell’ambito degli accordi MAE/Regioni/Cina, la missione porta infatti nello Zhejiang una significativa  appresentanza di imprese dei settori delle energie rinnovabili, della protezione ambientale e dell’edilizia sostenibile.

Dopo la visita ufficiale alla manifestazione, che ospita anche rappresentanze di Usa, Russia, Bielorussia, Israele, Germania e Olanda, Vendola ha partecipato al workshop di presentazione delle tre regioni italiane presenti in Fiera. «Per essere  fficace, l’innovazione deve comportare un cambio culturale generale e accompagnare il miglioramento della qualità della vita. Noi in Puglia abbiamo scelto di avere fiducia nella globalizzazione e nella competizione economica» ha dichiarato il presidente pugliese. «L’innovazione porta con sé l’esigenza di grande responsabilità – ha proseguito – e se oggi in Italia il clima cambia tanto da determinare tempeste tropicali e disastri idrogeologici è perché non si è stati intelligenti, né  esponsabili ». «In Puglia, però, in pochi anni abbiamo impresso un cambiamento forte, grazie all’innovazione: siamo la prima  regione italiana per la produzione di energia eolica e fotovoltaica, perché abbiamo aziende in grado di gestire in  maniera innovativa e competitiva le tecnologie ambientali e quelle energetiche. Alcune di queste aziende hanno attraversato con noi il mare per venire in Cina a presentarvi le loro competenze e ad incontrare le vostre imprese».

«Il dodicesimo piano quinquennale cinese, da poco varato, considera la protezione ambientale una priorità assoluta» ha  sottolineato il console De Luca, evidenziando anche come la Cina sia da qualche anno attenta non solo alle produzioni innovative delle grandi imprese multinazionali, ma sempre più a quelle delle piccole e medie imprese e alle attività espresse  ai distretti, con le quali il governo cinese ha stabilito che si incrementino particolarmente i rapporti commerciali e di collaborazione. Tra gli incontri istituzionali, da segnalare quello svoltosi presso il Palazzo del Governo della città con il governatore provinciale dello Zehjiang, Xia Baolong, che si è detto particolarmente colpito dalla qualità delle aziende pugliesi presenti e dall’esperienza maturata dalla regione Puglia nel campo della protezione ambientale e dei cicli dei rifiuti e dell’acqua. In sintonia con il presidente Vendola, entrambi hanno salutato con interesse e apprezzamento l’avvio di attività  i cooperazione economica e partenariato».